La segnalazione di oggi parrà insolita, ma trovo questa “opera” sufficientemente geniale e divertente da proporvela.

L’opera è l’azione, l’happening – non il video!

Il progetto è stato formulato e attuato da un gruppo americano, con base a New York, costituito nel 2001 da Charlie Todd, il quale è solito “causare scene di caos e gioia in luoghi pubblici”, sorprendendo i cittadini che vengono promossi spettatori attoniti di queste curiose e sicuramente coinvolgenti performance.

Nome – programmatico! – di questo gruppo è Improv Everywhere, ossia “Improvvisa Ovunque”.

Le loro performance le chiamano “missioni” e coloro che a queste si uniscono a far spettacolo “agenti segreti”. Su YouTube hanno il loro canale tematico.

Di queste missioni ne hanno svolte in questi anni ben 70, questa, intitolata “Human mirror”, non è che la più recente. Obiettivo: riempire un vagone della metropolitana di gemelli identici, coi quali formare uno “specchio umano”, appunto.

Non resta che dare un’occhiata e giudicare da sé la portata e le implicazioni concettuali dell’operazione. 🙂

Annunci