“La magia, il mito e la suggestione degli antichi centri siciliani sono stati filtrati, interpretati e fatti propri, dando loro nuova vita, dall’obiettivo di Mario Vidor.
In questa personale l’approccio storico non ne rappresenta l’aspetto innovativo, considerata l’esperienza del fotografo d’arte nel settore; piuttosto l’originalità è da ricercare nella resa con cui egli ha saputo dimostrare il profondo rispetto per civiltà millenarie, focalizzato con immagini austere, di grande impatto emotivo, attraverso le quali la genialità dell’Uomo trascende sia l’ambito del tempo che quello dello spazio, per assumere una dimensione condivisa, universale sul valore delle opere umane”. Enrica Angella e Piero Bongi

Segnalo la presentazione del volume di Mario Vidor “SICILIA, tracce dal passato”, lunedì 17 dicembre 2007, ore 18.00, presso la Libreria Internazionale Ulrico Hoepli di Milano (nello Spazio Espositivo secondopiano).

Di questo libro s’era detto qualche mese fa, in occasione di una mostra a Palermo che ne aveva accompagnato l’uscita.

Annunci